Ent

Gli Ent sono una razza antichissima che apparve in Arda insieme agli Elfi, quindi molto prima degli uomini. La loro comparsa è dovuta alla preoccupazione di Yavanna verso le sue creazioni, nello specifico gli olvar (i vegetali) che a differenza dei kelvar (gli animali) non hanno possibilità di scappare o difendersi, infatti ella dopo aver appreso che Aulë avrebbe dato vita ai Nani e prevedendo sia il loro bisogno di legna che il poco rispetto nei confronti degli alberi, mosse un appello a Manwë il quale le riportò il pensiero di Ilúvatar; quando si sarebbero destati i Primogeniti allora il pensiero di Yavanna avrebbe richiamato degli spiriti che avrebbero vissuto e vegliato fra gli olvar e kelvar, ovvero i Pastori di Alberi. Gli Ent ebbero quindi il ruolo di Pastori degli Alberi, con il compito di proteggerli da Orchi, Nani e altri pericoli. Sebbene gli Ent fossero esseri senzienti già al tempo del loro risveglio, non sapevano come comunicare fino a quando gli Elfi non glielo insegnarono. Barbalbero racconta di come gli Elfi “curarono gli Ent dal loro mutismo” e di come questo fosse un grande dono da non dimenticare mai. Gli Ent hanno forma d’albero, ma sono molto diversi gli uni dagli altri. Di solito un Ent assomiglia molto al tipo di albero che accudisce. Nella Terza Era della Terra di Mezzo, la Foresta di Fangorn sembra essere l’ultimo luogo ancora abitato dagli Ent.

 

 

Leave a Reply